Magnesio e diabete

MAGNESIO E DIABETE, DA QUESTO STUDIO UNA CONFERMA ….

ALTI LIVELLI DI ASSUNZIONE DI MAGNESIO RISULTANO PROTETTIVI NEI CONFRONTI DEL RISCHIO DI PRE-DIABETE E DI DIABETE DI TIPO 2

Hruby A, Meigs JB, O’Donnell CJ, Jacques PF, McKeown NM. Diabetes Care. 2013 Oct 2.
Il Framingham Heart Study Offspring è uno studio di longitudinale che ha coinvolto uomini e donne statunitensi di età compresa tra 26 e 81 anni, figli dei partecipanti al primo storico Framingham Study. In un gruppo di oltre 2500 persone appartenenti a questa coorte sono state valutate le variazioni del metabolismo glucidico nel corso dei 7 anni di follow up e la composizione della dieta con particolare attenzione ai livelli di assunzione di magnesio, che sembra essere uno dei fattori maggiormente coinvolti nella regolazione del metabolismo del glucosio. La popolazione allo studio è stata ripartita in Quintili in base ai livelli di assunzione di magnesio, ottenuti sia con la dieta che con integratori (da 227 a 395,7 mg/die).
Al termine dello studio il consumo più elevato di magnesio è risultato protettivo nei confronti del rischio di pre-Diabete (-37%) nei soggetti sani, vale a dire senza alterazioni dell’Omeostasi del glucosio e dell’insulina all’inizio del periodo di osservazione. Tuttavia l’associazione tra magnesio e riduzione del rischio di Diabete di tipo 2 è risultata significativa soprattutto per i soggetti con iperinsulinemia e insulino-resistenza all’inizio dello studio e, in minor misura, per coloro che, sempre all’inizio dello studio, presentavano Iperglicemia e alterata risposta glicemica. Queste osservazioni supportano il ruolo dell’apporto di alti livelli di magnesio nella popolazione generale, ma soprattutto nei soggetti a rischio elevato di sviluppare diabete di tipo 2.

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24089547

Condividi:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Ok